martedì 25 gennaio 2011

detesto il battiscopa!!

una coppia di amici stà comprando casa..e mi chiede un consiglio sulla scelta delle finiture...ed ecco ricomparire lui, l'innominabile, il maledetto BATTISCOPA!!!

beh care amiche, vi voglio svelare questa cosa: IO LO DETESTOO!!!
ancor di più detesto le essenze che le imprese propongono in capitolato ai poveri acquirenti...

ecco qua l'alternativa migliore: IL ROVERE NATURALE
(si ma..quello color "miele"..orrendoooo!!)


però vabbèh...se usato in listoni di grande dimensione, con finitura opaca lo si può sopportare...come qui: ( n.b. SOPPORTARE!))


però attenzione! parola d'ordine: IL BATTISCOPA DEVE SPARIRE!!!

insomma...io sono per il battiscopa bianco...soprattutto se le porte sono bianche (trend del momento)...
e comunque a prescindere dal tipo di parquet..







..certo..l'ottimale sarebbe

FARLO SPARIRE DAVVERO!!!!!


come in queste ambientazioni di Listone Giordano:






buon pomeriggio gente!!
( e adesso tutti a casa a staccare il battiscopa dai muri!! ;P )

ciao ciao!


16 commenti:

  1. Ciao Monia bella!!! Meraviglioso,siamo in sintonia!Io ho sradicato un osceno battiscopa...ed ora è identico a quello della prima foto! Yeah!
    Passi da me per un'iniezione di romanticismo?
    Bacio.
    Laura@RicevereconStile

    RispondiElimina
  2. sono mesi che lo dico che il battiscopa è terribile, e tutti mi guardano con gli occhi di fuori, compreso mio marito che lo ha voluto mettere per forza (in teak come il parquet) altrimenti "si sporca il muro" ... io al limite avrei messo un 2 cm del colore del muro o delle porte (che sono un panna RAL 9001) e invece niente, mi sono beccata un bel 6 cm color teak che devo pulire continuamente perchè si impolvera che è una bellezza!
    buona serata, a presto
    michela

    RispondiElimina
  3. ps: ti andrebbe di fare un guest post x me? fammi sapere maisoncharmante@hotmail.it

    RispondiElimina
  4. odio il battiscopa che ho a casa, colpa mia non averlo voluto in bianco a quell´epoca... aiiiiiiiiiii

    RispondiElimina
  5. si l'idele è farlo sparire e magari lasciare una piccola fuga tra il pavimento e non fare arrivare l'intonaco a terra, questa secondo me è la soluzione migliore, però attenzione alle scope e all'aspirapolvere...spesso infatti le scelte architettoniche più suggestive non coesitono facilmente con la vita di tutti i giorni...
    ma l'architetto ha sempre ragione!!!

    RispondiElimina
  6. ben detto, ora mi armo di piccone (perche' a casa mia e' addiritttura di porcellana!!!!!!!!) e lo faccio sparire!

    RispondiElimina
  7. @Vivì: certamente la tua soluzione è il non plusultra della goduria architettonica in fatto di giunzione muro-pavimento...!!!..i miei amici però (impresario compreso) mi manderebbero a quel paese!!! ;)..ma tanto abbiamo sempre ragione! hehe!!
    @Alessandra: mi raccomando..metti caschetto e scarpe anti-infortunistica!! ;P

    RispondiElimina
  8. Io sono per i battiscopa che proprio devono0 esistere, almeno si tolgano dal muro prima di rimbiancare casa. Mio marito no, infatti i nostri battiscopa fanno orrore.eh già, Me li devo tenere per forza, sia il marito che i battiscopa

    RispondiElimina
  9. Haha mi hai fatto proprio ridere con questo post! Piacere di conoscerti :)

    RispondiElimina
  10. Ciao Monia, io ho risolto seplicemente il problema del battiscopa facendolo diventare "macro" invece di mettere il solito da 8cm l'ho fatto diventare dal 20cmm o più, una sorta di boiserie e sempre in colore a contrasto con la tinta del muro o bianco semplice, devo dire che non è niente male...
    Eliminarlo è molto chic è vero, ma come fai quando accidentalmente passi con lo straccio del pavimento bagnato sul muro nudo, a lungo andare diventa tutto nero... :-P scusa è solo una mia opinione... saluti Maria Sole

    RispondiElimina
  11. @ Maria Sole: ciao! intanto piacere di conoscerti! ;)
    bella l'idea di renderlo un elemento "macro"!! certo poi interviene il gusto estetico di ognuno e come dice Vivì, le scelte di noi poveri "architetti del minimo" a volte cozzano con la praticità!! :P

    p.s. non preoccuparti, le opinioni altrui sono sempre costruttive!!

    RispondiElimina
  12. Niente battiscopa, in tutta la casa! Fasce dipinte belle alte, da 20 ed anche 30 cm, rifinite con ulteriore righino in sopraccolore più scuro.
    Dimenticavo: tutto fatto by mie manine sante!

    RispondiElimina
  13. :*DDD muoio con questo post!
    e poi guarda chi ti trovo! La "mia" DaniVerdeSalvia! Se passa lei di qui, allora questo blog e garantito! :DDD

    Nella nostra casetta, da capitolato infatti, era previsto un orripilantissimo battiscopa... color miele aaaaaaarrrrggghhhhh!!!

    quando abbiamo detto al costruttore che poteva anche metterselo a casa sua (per esser fini...) c'è rimasto male e abbiamo optato per il male minore... ovvero nello stesso materiale del pavimento, che è praticamente bianco... ovvio che non è il massimo anche perchè il piastrellista ha pensato bene, quel dì, di fare le fughe grigio scuro, come sul pavimento... ma sempre meglio che quel legno osceno e che sotto, col tempo, ci si annida di tutto, dai "rozzi" di polvere agli animaletti... 0.O

    Bacio!

    RispondiElimina
  14. ciao a tutte...bè casa mia è talmente bella che ho deciso per un batt. bianco , alto 16cm , come le porte con tre bugne , parquet da paura 120 per 16 cm in rovere naturale , il tutto condito con travi a vista da 8 mt circa senza appoggi , di diametro di 50 cm forse 66 cm , trattate al naturale.. immagina .. ti affacci sulla piazza , vedi le montagne e le campagne , zero rumori ,

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao anonimo,volevo chiederti se il battiscopa alto 16 cm è in legno e come resiste ai vari urti.
      Grazie

      Elimina

se commenti sono felice!